Discopatia cervicale ed ernia cervicale » Rimedi per la Cervicale

Discopatia Cervicale

Cos’è la discopatia cervicale?

La discopatia cervicale è un’alterazione del disco intervertebrale tra una o più vertebre cervicali. In sostanza la capsula fibrosa del disco subisce un processo di degenerazione riducendo di conseguenza l’elasticità causando dolore al collo che può interessare anche spalle e braccia. Perché spalle e braccia? perché il problema potrebbe andare ad interessare il sistema nervoso ed il sistema vascolare. Quando la capsula del disco lascia fuoriuscire parte del nucleo si parla di ernia cervicale.

Come si presenta la discopatia?

Nella discopatia cervicale si presenta di frequente l’irradiazione del dolore lungo le spalle e gli arti dovuto all’interessamento dei nervi. L’usura del disco è lenta ed il processo degenerativo dello stesso non porta a chiari e netti sintomi del problema.

Cosa fare?

Con il manifestarsi della discopatia la prima cosa da fare è contattare ed affidarsi ad un esperto. Se viene presa in tempo il problema può essere facilmente superabile. Affidarsi ad uno specialista è fondamentale per capire le cause che hanno portato a questo problema, solo dopo sarà possibile avviare la giusta terapia cervicale che potrà basarsi su cure farmaceutiche, esercizi di ginnastica, di allungamento, massaggi e soprattutto manipolazioni atte a scaricare la colonna in ambito cervicale. In alcuni casi l’utilizzo di un collare cervicale per evitare che la testa comprima ulteriormente il tratto cervicale oppure l’utilizzo di un cuscino per cervicale può aiutare ad alleviare il dolore durante il sonno. Prima abbiamo parlato di ernia cervicale, vediamo ora cos’è:

Cos’è l’ernia cervicale?

L’ernia cervicale è intesa come un uscita del disco tra una vertebra e l’altra. E’ è molto fastidiosa perché va ad intaccare le terminazioni nervose e quindi può creare dolore e disfunzioni ad organi che non hanno niente a che vedere con la colonna vertebrale. Un esempio è rappresentato dal fatto che l’ernia cervicale può andare a comprimere le terminazioni nervose degli arti superiori. Alcuni sintomi dell’ernia cervicale sono braccio indolenzito o dolorante accompagnato da dolore al collo. In alcuni casi quando le ernie cervicali sono molto sporgenti oltre ai sintomi segnalati si possono presentare anche mal di testa e dell’orecchio.

Cosa fare con un’ernia cervicale?

Per trattare l’ernia cervicale normalmente possono essere usati gli stessi rimedi utilizzati per la cervicale. Si possono poi fare degli appositi esercizi cervicali che aiutano a ridurre il dolore e in alcuni casi a risolverlo. Spesso, per poter ricevere sollievo, basta piegare la testa in avanti e rilassare il collo, oppure girare la testa dalla parte opposta del braccio dolorante andando a costringere l’ernia ad una rotazione e consentire di toccare di meno le terminazioni nervose del braccio.
Torna su