Miorilassanti naturali per trattare la cervicale » Rimedi per la Cervicale

Miorilassanti naturali per trattare la cervicale

I miorilassanti naturali sono prodotti composti da erbe o fiori con proprietà terapeutiche. Possono avere diverse funzioni, anche solo per il proprio relax personale ma in questo articolo vedremo come possono esserci utili contro la cervicale.

La cervicale è un disturbo ampiamente diffuso da spingere chi ne soffre a sperimentare farmaci e terapie che spesso sembrano non offrire un valido aiuto.

Tra i farmaci di maggiore utilizzo i miorilassanti sintetici (a differenza di quelli naturali) sono in realtà pericolosi, si consiglia l’assunzione sotto prescrizione medica.

Il problema con i tipici rilassanti muscolari da prescrizione o da banco, come i FANS, è che non risolvono il problema. Interrompono la comunicazione tra il tuo sistema nervoso e il cervello in modo da permetterti di non avvertire dolore ma a lungo termine potresti sperimentare conseguenze negative e complicazioni a carico di altre parti vitali del tuo corpo.

Nonostante il nome, i miorilassanti in realtà non agiscono sul sistema muscolare, piuttosto, lavorano sul sistema nervoso.

I rilassanti muscolari sono in genere assunti da chi cerca un efficace trattamento contro spasmi muscolari, tensione e dolore associati a mal di schiena, mal di testa o fibromialgia.

Se soffri di cervicale, avrai sicuramente già incluso questi farmaci nel tuo armadietto di medicinali, ma perché continuare ad avvelenare il tuo organismo quando puoi trarre beneficio anche in modo naturale?

Ecco alcuni miorilassanti naturali per trattare la cervicale che ti aiuteranno ad avere sollievo e consentiranno di ridurre il dolore muscolare senza effetti collaterali indesiderati:

Arnica e Olio di arnica

L’arnica come rimedio omeopatico o crema può davvero aiutare a guarire rapidamente l’area. Conservane un po’ nel kit di primo soccorso in quanto è buono per tutti i tipi di dolori, e, applicata localmente ti offrirà sollievo ai problemi di rigidità muscolare della zona del collo, riducendone la sintomatologia dolorosa.

Applicato sulla pelle sotto forma di olio, crema, unguento o pomata, l’olio di arnica è un potente rimedio contro le infiammazioni. Gli effetti positivi dell’applicazione topica dell’arnica si sono dimostrati efficaci nel ridurre il dolore, l’infiammazione e il danno muscolare.

Il timolo trovato nell’arnica è stato trovato per essere un efficace vasodilatatore di capillari , che aiuta a facilitare il trasporto di sangue e altri accumuli di liquidi e agisce come un antinfiammatorio per aiutare i normali processi di guarigione.

Olio di cannabis

La ricerca suggerisce che i cannabinoidi possono rivelarsi utili nella modulazione del dolore inibendo la trasmissione neurale nei percorsi del dolore, rendendo l’olio di cannabis una scelta intelligente per offrire un rilassamento naturale.

L’olio ha la capacità di alleviare il dolore e l’infiammazione, motivo per cui a volte viene usato come terapia naturale contro i dolori della cervicale.

L’olio cbd, è possibile trovarlo con diverse percentuali di cbd. E’ consigliato di partire da quella più bassa ed aumentare con il tempo.

Olio di menta piperita

Un ottimo olio essenziale da tenere a portata di mano per una vasta gamma di esigenze di salute è l’ olio di menta piperita.

L’olio essenziale di menta piperita è un ottimo antidolorifico naturale e rilassante muscolare. Molto utilizzato per trattare i problemi legati alla cervicale e calmare i dolori muscolari diminuendo le tensioni.

E’ sufficiente diluire l’olio essenziale di menta piperita in un olio vettore (come jojoba o cocco) o una lozione inodore e applicare sull’area interessata.

Artiglio del diavolo

La sua radice è di grande interesse farmacologico e molto adatta a coloro che soffrono di dolore artritico e cervicale.

L’efficacia dell’artiglio del diavolo è legata all’azione antinfiammatoria, in alcuni casi comparabile a quella dei farmaci antinfiammatori non steroidei sintetici, ma solo se viene assunta regolarmente per alcune settimane o mesi.

L’assoluta mancanza di tossicità e l’eccellente tollerabilità gastrica rendono l’artiglio del diavolo ampiamente usato come medicinale erboristico contro le infiammazioni.

Fieno

I fiori di fieno sono particolarmente indicati tra i rimedi omeopatici contro le contratture, per questo motivo si collocano tra i miorilassanti naturali particolarmente efficaci nell’attenuare i dolori alla nuca e legati alla rigidità del collo, ottimi se utilizzati in bagni di vapore.

Lavanda

Un olio celebrato in aromaterapia è quello di lavanda. Le proprietà antinfiammatorie della lavanda permettono di alleviare il dolore aumentando la circolazione del sangue nella regione del collo.

Penetrando facilmente attraverso la pelle, l’olio raggiunge rapidamente i muscoli e le articolazioni e fornisce un sollievo immediato.

Uno studio del 2006 ha evidenziato gli effetti dell’olio di lavanda insieme alla digitopressione nel trattamento del dolore al collo sub acuto e non specifico.

Assumi da quattro a cinque gocce di olio essenziale di lavanda e massaggia delicatamente il collo procedendo dal collo alla testa per migliorare la circolazione. Maggiori informazioni sull’olio essenziale di lavanda è possibile trovarle qui.

In alternativa, fare un bagno rilassante sciogliendo ½ tazza di sali di Epsom con cinque o sei gocce di olio di lavanda in acqua tiepida.

Sebbene i miorilassanti naturali per la cervicale siano privi di controindicazioni, è consigliabile consultare il parere del medico prima di procedere all’uso al fine di ottenere la terapia più indicato in base alla gravità della sintomatologia.

Torna su