Cerotti per la cervicale

Quando si parla di cervicali si intende un’infiammazione che colpisce il collo e le spalle: causa non solo dolore e irrigidimento, ma anche un forte senso di nausea, vertigini e variazioni della vista e dell’udito.
È stimato che questo disturbo riguarda in genere le donne ed è causato soprattutto da una postura scorretta, ad esempio da molte ore sedute alla scrivania, col capo chino sul computer. Nonostante il fastidio che l’infiammazione provoca, esistono dei metodi per limitare il dolore e ottenere un sollievo immediato.

Cos'è la cervicalgia?

Le cervicali sono le ultime vertebre della colonna vertebrale, quelle che sorreggono la testa e il collo. Si possono infiammare sia per cause come freddo e umidità, sia per la postura scorretta. Un altro fattore è il cosiddetto colpo di frusta negli incidenti automobilistici, in cui è previsto l’uso del collare correttivo per rimettere in sesto il corpo.

Esistono altri metodi in farmacia per limitare il dolore e l’infiammazione, come il taping elastico e i cerotti riscaldanti.

Quali usare?

I taping elastici sono dei cerotti colorati che si applicano sull’infiammazione e sulla zona dolorante.

Agiscono tramite una leggera trazione meccanica utile a guarire la parte interessata. Sono utilizzati soprattutto dagli sportivi, dagli atleti e dai ballerini che spesso hanno a che fare con distorsioni e strappi.

Sono colorati, alcuni in tinta pelle nude look, altri in colori vivaci per risaltare o abbinarsi meglio al costume di scena.

I cerotti riscaldanti come ad esempio quelli della Thermalcare, invece, svolgono un ruolo differente perché stimolano una produzione di calore che riscalda la zona dolorante e dà una sensazione di immediato sollievo.
Si trovano facilmente in farmacia e sono di differenti dimensioni: per il collo, per la schiena e la zona lombare (ad esempio per curare le sciatalgie e i cosiddetti colpi della strega).

Funzionano davvero?

I taping elastici si possono utilizzare prima di una gara e di una performance. La funzione correttiva è quella stabilizzante, cioè di mantenere al proprio posto il muscolo o la vertebra. Hanno anche un ruolo de-compressivo utile a trarre beneficio dopo uno sforzo o uno strappo.

I cerotti riscaldanti Thermalcare, oltre a sprigionare calore, spesso rilasciano anche un analgesico e un antidolorifico.

Sì, sono dei metodi utili ma non risolvono il problema dalla radice. Sono dei palliativi utilizzati contro il dolore e quando il disagio è talmente grave da compromettere gli impegni quotidiani.

In farmacia e nei negozi specializzati si trovano entrambi i cerotti: sono distribuiti anche negli e – commerce dedicati agli estimatori di fitness e di body building agonistico.

taping elastico cervicale

Gli studi mostrano che l’uso del nastro kinesiologico riduce in modo significativo il dolore

thermacare cervicale

Il calore prolungato, a temperatura costante, aumenta la circolazione del sangue nei tessuti, producendo effetti antidolorifici e rilassando la muscolatura

Torna su