mal di testa da cervicale

Mal di Testa da Cervicale: Sintomi e Rimedi

Il mal di testa da cervicale, è uno dei sintomi più comuni della cervicale, ha caratteristiche molto simili a quelle di una comune emicrania, proprio per questo motivo può risultare spesso difficile distinguerlo da essa ed associarlo alla cervicalgia.

In realtà le emicranie sono palpitanti e di solito unilaterali: chi ne soffre sperimenta spesso sensibilità alla luce e al suono e spesso anche nausea e vomito. Alcune emicranie sono precedute da disturbi visivi, circa una persona su cinque sperimenterà questi sintomi prima ancora della comparsa del vero e proprio mal di testa.

La differenza principale è che un mal di testa emicranico è localizzato nel cervello e un mal di testa cervicogenico è radicato nel rachide cervicale (collo) o alla base della regione del cranio.

Di tutti i mal di testa cronici, l’incidenza di cefalea cervicogenica è stata stimata del 14-18%, anche se in un recente studio è stata riscontrata una prevalenza del 2,2%.

Il termine cefalea cervicogenica (CGH) è stato coniato quasi 3 decenni fa, essa è simile ad altre condizioni spinali aspecifiche nella sua relativa mancanza di evidenze di alto livello riguardanti l’eziologia.

Il mal di testa classico è in genere causato da affaticamento degli occhi, stress, stanchezza o trauma e rende spesso semplice isolarne la causa.

I mal di testa dovuti a cervicale si differenziano perché sono causati da problemi ai nervi, alle ossa o ai muscoli del collo. Sebbene il dolore si presenti in modo localizzato sul capo, in realtà non inizia da lì.

Oltre ad un dolore lancinante localizzato al capo, il mal di testa da cervicale può includere diversi sintomi.

Mal di Testa da Cervicale: Sintomi

  • dolore su un lato della testa o del viso
  • torcicollo
  • dolore intorno agli occhi
  • dolore mentre si tossisce o starnutisce
  • mal di testa con determinate posture o movimenti del collo
  • sensibilità alla luce e al rumore
  • visione offuscata
  • mal di stomaco

Un mal di testa da cervicale può essere debilitante e ricorrente, ma diverse tecniche possono aiutare a gestire il dolore e prevenire ulteriori episodi.

Mal di Testa da Cervicale: Rimedi

Il primo passo è consultare il medico per appurare che si tratti di disturbo legato alla cervicale.

Il medico può esercitare pressione su diverse parti del collo o sulla base della testa per determinare da dove proviene il dolore e per verificare che si è in presenza di uno dei sintomi più comuni da cervicalgia. L’esame consiste anche nel valutare il dolore in rapporto alle diverse posizioni assunte dal collo: in linea di massima se esso si acutizza o si avverte nei movimenti di torsione del tratto cervicale si tratta di mal di testa cervicogenico.

Poiché l’infiammazione e altri problemi con i nervi, i muscoli, i tendini o le articolazioni possono causare questi mal di testa, il medico può raccomandare farmaci da banco per via orale o prescrivere un farmaco orale per alleviare il dolore. Questi includono:

  • aspirina o ibuprofene (Motrin)
  • acetaminofene (Tylenol)
  • un rilassante muscolare per alleviare la tensione muscolare e ridurre gli spasmi
  • un corticosteroide

Il medico può anche raccomandare una terapia fisica per rafforzare i muscoli del collo deboli e migliorare la mobilità delle articolazioni ma anche raccomandare terapie alternative per ridurre il dolore al nervo, alle articolazioni o ai muscoli del collo.

Queste includono la terapia del massaggio, la manipolazione spinale attraverso la cura chiropratica, la terapia cognitivo comportamentale, l’agopuntura e le tecniche di rilassamento.

Altre opzioni per la gestione del dolore del mal di testa da cervicale includono:

  • evitare attività che possono peggiorare il dolore, soprattutto quelle che prevedono impatti violenti con il suolo o sforzi muscolari eccessivi
  • applicare ghiaccio o calore per 10-15 minuti, più volte al giorno
  • utilizzare un tutore per il collo durante la notte per evitare di piegare il collo in avanti
  • fare attenzione ad assumere una buona postura quando si è seduti, in piedi o durante la guida (stare in piedi o seduti portando le spalle all’indietro, senza inclinare troppo la testa in avanti), possono aiutare in questo senso l’utilizzo di correttori posturali.

In rari casi, è necessaria la chirurgia della colonna vertebrale per alleviare il mal di testa cervicogenico a causa della compressione del nervo.

Il medico può anche diagnosticare (e trattare) un mal di testa da cervicale con un blocco nervoso. Ciò comporta l’iniezione di un agente paralizzante e / o un corticosteroide vicino ai nervi nella parte posteriore della testa. Se il tuo mal di testa si interrompe dopo questa procedura, ciò conferma un problema con i nervi in prossimità del collo.

A volte, i medici utilizzano i test di imaging per scattare foto all’interno del collo al fine di verificare eventuali problemi alle articolazioni o ai tessuti molli. Questi test possono includere una radiografia, una TAC o una risonanza magnetica.

Se non trattato, il mal di testa da cervicale può diventare grave e debilitante.

Se soffri di mal di testa ricorrente che non risponde ai farmaci, consulta il medico: è possibile alleviare il dolore e riprendere uno stile di vita attivo con farmaci, rimedi casalinghi, terapie alternative e nei casi più rari un intervento chirurgico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su